Riflessologia Plantare: come funziona, benefici e controindicazioni

0
24
Riflessologia-plantare

La riflessologia plantare è una tecnica che non si fonda su basi scientifiche ma ha riscosso molto successo in diversi ambiti della medicina alternativa e ancora oggi è impiegata per cercare di risolvere alcuni disturbi. Si tratta sostanzialmente di una tecnica di microstimolazione puntiforme basata sull’assunto di base che ad ogni punto specifico dei piedi corrisponde un organo, una struttura nervosa, un’articolazione e via dicendo. Praticando quindi un massaggio specifico in determinate zone del piede, sarebbe possibile trovare sollievo dal dolore alla schiena, dal mal di testa, ma anche da patologie quali ad esempio l’asma

Nonostante si tratti di una tecnica che appartiene alla medicina alternativa e la sua efficacia non sia mai stata dimostrata su basi scientifiche, la riflessologia plantare continua ad essere impiegata e sembra avere effetti benefici su alcuni pazienti. Naturalmente con questa pratica non è possibile risolvere qualsiasi tipo di problematica, ma a quanto pare alcuni disturbi possono essere in parte risolti. Ricordiamo però che in caso di patologie gravi o croniche la riflessologia plantare rimane un’opzione da escludere: non è una pratica medica approvata e dai benefici dimostrati scientificamente.

Riflessologia plantare: la mappa del piede

Riflessologia-plantareCome abbiamo appena detto, la riflessologia plantare si basa sul presupposto che ad ogni punto dei piedi corrisponda una parte del corpo. Effettuando un massaggio specifico quindi in una determinata area del piede è possibile agire su un organo, apportando dei benefici. La mappa del piede è piuttosto complessa e solamente un riflessologo professionista è in grado di praticare questa tecnica, ma può essere interessante vedere quali sono le zone del corpo che si riflettono nei piedi. In sostanza, ogni organo che è presente in entrambe le parti del corpo si ritrova anche in entrambi i piedi: è il caso dei polmoni, dello stomaco, dei reni, dei nervi sciatici, del cervello, degli occhi, delle ginocchia e via dicendo. Gli organi che invece sono presenti solamente in un lato del corpo, si ritrovano riflessi solamente nel piede corrispondente a quel lato. Ad esempio, il cuore si trova solamente nel piede sinistro, localizzato nello specifico sotto alle dita, spostato verso sinistra.

Riflessologia plantare: benefici e indicazioni terapeutiche

Come abbiamo anticipato, la riflessologia plantare può apportare dei benefici anche se dal punto di vista scientifico questi non sono stati ancora dimostrati e confermati. Tuttavia, se la pratica continua ad essere impiegata un motivo c’è e sono diversi i pazienti che hanno riscontrato effettivi miglioramenti dopo questa terapia. Ma quali sono i disturbi o le patologie che possono essere trattati con la riflessologia plantare? Secondo gli esperti questa tecnica permette di intervenire e trovare sollievo nei seguenti casi:

Riflessologia plantare e cancro

I riflessologi precisano sempre che anche i malati di cancro possono trovare beneficio da questa pratica, ma è bene fare alcune precisazioni. Innanzitutto, nessun tipo di cancro può essere curato con la riflessologia plantare: l’unico modo per trattare un tumore è rivolgersi ad un oncologo e seguire le sue indicazioni mediche. Detto questo, è vero che i malati di cancro possono trovare giovamento da questa pratica della medicina alternativa, ma non per la cura della malattia quanto piuttosto per alleviare alcuni sintomi ad essa connessi. Come abbiamo visto, la riflessologia consente di alleviare lo stress e l’ansia, di migliorare l’umore e in alcuni casi di placare il dolore in determinare zone del corpo. Per questo anche i pazienti malati di cancro possono rivolgersi ad un riflessologo, ricordando però che non si tratta di un’alternativa alle cure tradizionali ma solo di un supporto ulteriore.

Riflessologia plantare: controindicazioni

La riflessologia plantare non ha effetti collaterali quindi si tratta di una pratica sicura, ma questo non significa che sia adatta a tutti i pazienti. Al contrario, è controindicata in alcuni casi specifici quindi conviene sempre verificare di avere tutte le carte in regola per poterla fare perchè si rischia di peggiorare uno stato clinico anzichè alleviarlo. Nello specifico, la riflessologia plantare è controindicata nei seguenti casi:

  • Pazienti con problemi di circolazione ai piedi;
  • Pazienti affetti da diabete;
  • Pazienti affetti da vasculite o trombosi venosa alle gambe;
  • Pazienti con ulcere ai piedi;
  • Pazienti affetti da gotta;
  • Pazienti con problemi alla tiroide;
  • Pazienti affetti da epilessia.

In questi casi conviene sempre chiedere consiglio al proprio medico curante, per verificare che la riflessologia plantare non rappresenti un rischio.

La riflessologia plantare funziona davvero?

Riflessologia-plantareCome abbiamo detto, non esistono studi scientifici che attestino l’efficacia della riflessologia plantare ma dobbiamo ammettere che, nonostante si tratti di medicina alternativa, sono diverse le persone che ne hanno tratto beneficio. Naturalmente bisogna considerare che con questa pratica è possibile trattare tipologie di disturbi completamente diverse: in alcuni casi l’efficacia potrebbe essere evidente mentre in altri meno. Vale comunque la pena provare, perchè a quanto pare sono molti i casi di successo di questa tecnica!

Ti potrebbe interessare anche…


*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Ilmediconline.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.

Lascia un messagio

Please enter your comment!
Please enter your name here