Alluce Valgo, rimedi, sintomi, prevenzione e intervento chirurgico

0
3148
Alluce-valgo

L’alluce valgo è una deformazione del piede e più precisamente dell’articolazione che sta alla base dell’alluce: le persone che soffrono di questo disturbo hanno il primo metatarso più distante dal resto del piede e quindi più sporgente. L’alluce valgo può comparire sin da ragazzi, ma con il passare del tempo tende a peggiorare e provocare anche dolore. In questi casi è quindi necessario intervenire: i medi e le terapie, come vedremo, possono essere conservative oppure invasive a seconda della gravità della deformazione e dei sintomi associati. 

Le cause dell’alluce valgo ed i fattori di rischio

Alluce-valgoQuesta deformazione del piede compare per cause che ad oggi sono ancora piuttosto sconosciute, però esistono alcuni fattori di rischio che sicuramente sono collegati e possono incidere nella comparsa di questo disturbo. Tra i fattori di rischio troviamo:

  • Predisposizione genetica, legata alla storia familiare;
  • Varie forme di artrite (artrite reumatoide, gotta, artrite psoriasica);
  • Altre patologie (paralisi cerebrale, sindrome di Marfan);
  • Utilizzo di scarpe troppo strette o poco adatte;
  • Basso tono muscolare;
  • Articolazioni molto flessibili.

L’importanza delle scarpe adatte

Come abbiamo detto, al di là di altre possibili patologie o condizioni patologiche, l’alluce valgo può insorgere anche solo per via del tipo di scarpa utilizzato. Le popolazioni che non indossano scarpe non presentano casi di questa deformazione se non rarissimi, quindi esiste sicuramente un collegamento con il tipo di scarpa utilizzata. In linea di massima, le calzature troppo strette e con tacchi alti possono contribuire a deformare l’alluce oltre che a stirare i nervi circostanti e provocare quindi dolore. La scelta delle scarpe adatte è quindi importantissima, soprattutto nei pazienti che presentano già segni di questa deformazione.

footfix-alluce-valgo-rimedi

Scopri FootFix

Rimedio non invasivo che ti permetterà di tornare ad indossare le scarpe che vuoi

I sintomi dell’alluce valgo: come riconoscerlo

Riconoscere la presenza di un alluce valgo non è certo difficile perchè basta osservare il piede per rilevare la presenza di una deformazione. Naturalmente, esistono diversi gradi di questo disturbo: nei casi più lievi non provoca grandi problemi ma quando la deformità è marcata inizia a creare una serie di disturbi associati, anche dolorosi. I sintomi più comuni dell’alluce valgo sono i seguenti:

  • Primo metatarso sporgente verso l’esterno;
  • Alluce rivolto verso le altre dita del piede;
  • Calli e arrossamenti sulla sporgenza del metatarso dell’alluce;
  • Dolore e gonfiore dell’alluce, che peggiora indossando le scarpe;
  • Cambiamento della forma del piede;
  • Accavallamento dell’alluce sul secondo dito del piede.

Complicazioni dell’alluce valgo non trattato

Se la deformazione è evidente, provoca dolore e non viene trattata, potrebbe sfociare in una serie di complicazioni a danno del piede.Tra le complicanze più frequenti troviamo l’artrite dell’articolazione dell’alluce oppure la deformazione del secondo dito, che viene spinto fuori sede e quindi provoca anch’esso dolore.

Alluce Valgo, rimedi, trattamenti e terapie conservative

Alluce-valgoL’alluce valgo non rappresenta sempre un problema: in molti casi la deformazione è lieve e quindi non provoca dolore ma solo un lieve difetto estetico con il quale si può convivere tranquillamente. Esistono due metodi di intervento per curare questo disturbo: il primo comprendere una serie di accorgimenti conservativi, mentre il secondo contempla l’intervento chirurgico. Quest’ultimo però viene effettuato solo ed esclusivamente nei casi più gravi, che comportano un disagio elevato e sono rischiosi per la conformazione del piede stesso che in futuro potrebbe peggiorare.

Se quindi la deformazione è lieve, si possono intraprendere le terapie di tipo conservativo. Tali terapie non sono per nulla invasive ma bisogna specificare che portano solo all’alleviamento dei sintomi ma non alla guarigione. Tra i rimedi più impiegati ed efficaci per risolvere i sintomi dell’alluce valgo troviamo i seguenti: 

  • Cerotti per alluce valgo. I cerotti hanno lo scopo di prevenire il dolore perchè attutiscono il contatto della sporgenza con la scarpa e nello stesso tempo riducono la pressione esercitata sul metatarso. Possono essere una valida risposta per i pazienti che avvertono dolore nell’indossare la calzature, ma non risolvono il problema di base in alcun modo.
  • Plantari e distanziatori di dita. I plantari appositi o i distanziatori di dita possono aiutare ad allineare il piede e quindi a provare meno dolore, ma la loro efficacia è ancora piuttosto dubbia.
  • Analgesici. Quando il dolore diventa elevato, è possibile ricorrere agli analgesici. Si tratta però di una soluzione tampone, nell’attesa di un rimedio più efficacie che permetta di risolvere il problema in modo definitivo.  

footfix-alluce-valgo-rimedi

Scopri FootFix

Rimedio non invasivo che ti permetterà di tornare ad indossare le scarpe che vuoi

Alluce Valgo: quando deve essere operato

Come abbiamo visto, esistono dei rimedi che permettono di risolvere in parte il problema dell’alluce valgo ma tutte queste soluzioni non sono certo efficaci in caso di deformazione accentuata. L’alluce valgo può dare fastidio, ma quando la deformazione è tale da provocare molto dolore, allora occorre intervenire chirurgicamente. L’operazione è in realtà piuttosto semplice e viene eseguita in regime di day hostipal: nella maggior parte dei casi viene tagliata e rimossa una parte dell’osso dell’alluce, in modo da far tornare il piede alla sua forma originaria. L’intervento non comporta grandi pericoli e spesso viene effettuato in anestesia locale (anche se in alcuni casi si impiega quella totale).