​Consigli e strategie efficaci per prevenire il mal di schiena

0
353
Prevenzione-mal-di-schiena

Il mal di schiena è un disturbo molto diffuso, che interessa maggiormente le persone anziane o coloro che svolgono lavori pesanti in modo continuativo ma che può colpire chiunque. Purtroppo la lombalgia è una patologia che spesso e volentieri non lascia tregua e alla lunga può diventare debilitante. Quando compare, il mal di schiena può durare anche per lunghi periodi e rappresentare un vero problema nella quotidianità. Spesso è difficile riuscire a individuare con precisione l’origine della lombalgia perché è una patologia multifattoriale, in cui potrebbero essere coinvolte diverse cause contemporaneamente. Si tratta inoltre di un disturbo piuttosto difficile da curare: la cosa migliore da fare è agire proprio sulle possibili cause che lo scatenano e prevenirne quindi la ricomparsa.

Mal di schiena: le possibili cause e i fattori di rischio

Il dolore alla schiena, come abbiamo accennato, può avere origine da diversi fattori quindi capire quale sia il motivo della sua comparsa non è sempre facilissimo. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, le cause di questo fastidioso e debilitante disturbo sono le seguenti:

  • Postura scorretta (mentre si lavora in ufficio è fondamentale utilizzare una sedia ergonomica e mantenere una posizione che sia adeguata. Se non lo si fa, si rischia di soffrire di mal di schiena e il problema potrebbe diventare cronico alla lunga). La postura scorretta però potrebbe anche essere adottata durante il sonno e anche questo è un fattore da non sottovalutare;

  • Lavori pesanti e continuativi (svolgere lavori pesanti, che richiedono un continuo alzarsi ed abbassarsi oppure trasportare degli oggetti particolarmente ingombranti o dal peso non indifferente potrebbe provocare mal di schiena);

  • Predisposizione fisica (ci sono persone che sono più predisposte di altre a questo tipo di disturbo, quindi devono prestare una maggiore attenzione alla postura e allo stile di vita);

  • Stress (nei periodi di maggior stress psicofisico può capitare di soffrire di mal di schiena e questo è dovuto al fatto che la muscolatura è sempre contratta e non si riesca a raggiungere il giusto rilassamento).

Come prevenire il mal di schiena

Come abbiamo detto, la cosa migliore da fare per fare prevenzione mal di schiena è quello di prestare una maggior attenzione alla postura e ai comportamenti quotidiani. Spesso non ci facciamo nemmeno caso, ma sono moltissime le occasioni in cui andiamo a sovraccaricare la nostra schiena. Quando assumiamo una postura scorretta o alziamo pesi nel modo sbagliato siamo noi stessi a procurarci il dolore alla schiena e basterebbe correggere queste abitudini per limitare al massimo i danni.

Quando si parla di prevenzione non si fa riferimento a nulla di impossibile o complicato. Basta prestare attenzione ad alcuni fattori e una volta che si sono prese delle buone abitudini non ci si accorge nemmeno più di adottarle. Vediamo quindi cosa possiamo fare per prevenire la comparsa di dolori alla schiena e per dimenticare una volta per tutte questo fastidioso e debilitante problema!

Il punto di partenza: una postura corretta

La prima cosa da fare per prevenire il mal di schiena è senza dubbio adottare una postura corretta. Sembra più facile a dirsi che a farsi ed effettivamente non sempre siamo in grado di mantenere la giusta posizione per tutto l’arco della giornata. È però estremamente importante, perché la nostra colonna vertebrale deve rimanere eretta e se ciò non avviene le articolazioni, i legamenti ed i muscoli rischiano di infiammarsi e provocare dei dolori davvero severi.

Chi lavora in ufficio e quindi è costretto a stare seduto ad una scrivania per molte ore al giorno dovrebbe sempre assicurarsi di utilizzare una sedia ergonomica. Sono studiate appositamente per favorire una corretta postura e prevenire proprio il mal di schiena o la cervicalgia.

Se il dolore si manifesta sempre al mattino, molto probabilmente dipende dal materasso: anche questo è fondamentale per mantenere una postura corretta durante le ore di sonno.

Attenzione ad alzare o trasportare oggetti pesanti!

Il mal di schiena compare spesso e volentieri anche nello svolgere le normali attività della vita quotidiana come trasportare dei pesi, sollevare le borse della spesa e via dicendo. Provate a pensare a come vi comportare se qualcosa vi cade a terra e dovete recuperarlo. Vi abbassate piegando la schiena? Allora state mettendo a dura prova la vostra colonna vertebrale e con ogni probabilità vi ritroverete con un dolore molto fastidioso! Ricordate che è sempre meglio flettere le ginocchia e mantenere il busto diritto: questa è una regola che deve essere tenuta bene a mente perché è fondamentale!

Lo stesso discorso vale per il trasporto di oggetti pesanti, che possono essere anche delle normalissime borse della spesa. In questo caso potete utilizzare un carrello saliscale elettrico, specialmente se avete una certa età e il mal di schiena è diventato un vero problema. Al giorno d’oggi le soluzioni esistono e sono molto più economiche di quello che potrebbe sembrare.