Lingua Bianca: tutte le possibili cause ed i rimedi della nonna efficaci

0
6927
Lingua-bianca

Avere la lingua bianca non è una condizione che si può considerare normale, anche se in molte occasioni la patina biancastra che ricopre la lingua non è niente di preoccupante. In alcuni casi infatti la lingua diventa bianca per via di una cattiva igiene orale o perchè si utilizzano prodotti contenenti sostanze chimiche particolari: basta quindi prestare maggiore attenzione per risolvere il problema. Se però la patina che ricopre la lingua non accenna ad andarsene, alla base di questo sintomo potrebbe esserci una patologia vera e propria. Anche in questo caso non occorre preoccuparsi troppo, ma sicuramente conviene fare qualche accertamento perchè potrebbe trattarsi di una micosi o di altre malattie contagiose ed infettive. 

La lingua bianca è un sintomo che può interessare tutti, sia adulti che bambini, indipendentemente dall’età. Naturalmente, alcune patologie che potrebbe nascondere sono tipiche dell’età infantile mentre altre sono più frequenti in età adulta. Tuttavia, in linea generale, chiunque può trovarsi di fronte a questo problema e sapere quali potrebbero essere le cause può tornare molto utile.

Lingua bianca: le possibili cause non patologiche

Come abbiamo accennato, se la lingua si ricopre di una patina bianca i motivi potrebbero essere diversi e non sempre all’origine c’è una malattia. In molti casi infatti la lingua bianca dipende da alcune abitudini da correggere o da determinate condizioni fisiologiche.

Tra le possibili cause non patologiche della lingua bianca troviamo le seguenti:

  • Igiene orale non corretta e non adeguata;
  • Alimentazione troppo ricca di grassi;
  • Assunzione di alcuni farmaci, che tendono a provocare disidratazione.

In questi casi, anche se la lingua diventa bianca, non determina alcun tipo di conseguenza a livello di salute. In sostanza, non c’è da preoccuparsi troppo perchè il problema è puramente estetico e non comporta complicanze. 

Lingua bianca: le possibili cause patologiche

Lingua-biancaSe spesso la patina bianca sulla lingua è dovuta a fattori esterni, questo sintomo non deve mai essere sottovalutato, specialmente se persiste per più di una o due settimane. Se si tratta di un problema di natura non patologica, entro pochi giorni tende a risolversi da solo ma al contrario se la causa è una malattia occorre intervenire per curarla.

Tra le cause patologiche della lingua bianca troviamo le seguenti:

  • Mughetto. Si tratta di un’infezione da candida che colpisce prevalentemente i neonati ed i bambini piccoli, ma che può interessare in alcuni casi anche gli adulti. In caso di mughetto, tra i sintomi troviamo proprio la formazione di una patina bianca sulla lingua e sulle mucose della bocca. Altri sintomi tipici del mughetto sono lesioni e screpolature all’interno del cavo orale, mal di gola e difficoltà a deglutire…continua a leggere
  • Scarlattina. Anche questa malattia esantematica è tipica dell’infanzia ma può colpire anche pazienti in età adulta. La scarlattina è una patologia infettiva e contagiosa, e tra i sintomi tipici troviamo proprio la formazione di una patina piuttosto spessa di colore bianco sulla lingua, che con il passare del tempo tende a diventare color fragola. Altri sintomi tipici della scarlattina sono febbre, nausea, vomito…continua a leggere
  • Leucoplachia. Questa infezione si manifesta proprio con una patina bianca che ricopre la lingua e che spesso è attraversata da striature rosse. La leucoplachia non deve mai essere sottovalutata perchè in alcuni casi può portare, se trascurata, allo sviluppo di una forma di tumore. Se trattata adeguatamente però non comporta quasi mai problemi.
  • Disturbi del fegato o dello stomaco. La lingua bianca può anche dipendere da alcuni disturbi a livello del fegato o dello stomaco. E’ quindi bene preoccuparsene ed effettuare tutte le verifiche del caso per accertare quale sia la causa effettiva di questa manifestazione.

Lingua Bianca: cure e rimedi della nonna

Se questo sintomo dipende da una patologia, allora la prima cosa da fare per liberarsi della lingua bianca è curare la malattia. Anche se le cause non sono patologiche occorre cercare di risalire al motivo per cui si è manifestato questo sintomo e correggerlo.

Fatta questa doverosa precisazione, va detto che esistono dei rimedi della nonna piuttosto efficaci, che permettono di far tornare la lingua del suo colore naturale e quindi ripulirla di tutte le tossine che si sono accumulate sulla sua superficie. Molto utile è in questo caso il bicarbonato di sodio: basta metterne un po’ sullo spazzolino e pulire la lingua un paio di volte al giorno con questo prodotto. Per togliere le tossine in eccesso è possibile utilizzare anche un nettalingua: uno strumento appositamente studiato per pulire il cavo orale in profondità. In alternativa, si possono fare degli sciacqui profondi di tutta la bocca con l’olio: anche questo aiuta a rimuovere tutte le tossine e quindi purificare la lingua.

Va precisato che questi rimedi della nonna sono utili per eliminare il sintomo ossia la lingua bianca ma di certo non risolvono il problema che sta alla base di questa manifestazione. E’ quindi indispensabile chiedere consiglio al proprio medico.

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...