Proctolyn: crema rettale per il trattamento delle emorroidi

26739
Proctolyn

Proctolyn è una crema rettale impiegata per il trattamento delle emorroidi interne ed esterne, contenente due principi attivi: il fluocinolone acetonide e la chetocaina cloridrato. Si tratta di un farmaco di automedicazione, che però può avere effetti collaterali quindi deve essere assunto con una certa attenzione e rispettando le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo.

Proctolyn: indicazioni terapeutiche

Proctolyn crema è un farmaco di automedicazione, che non richiede quindi la prescrizione medica ed agisce riducendo l’infiammazione e riducendo la sensibilità nella zona trattata. Viene impiegato per il trattamento di:

  • Emorroidi esterne ed interne;
  • Irritazioni e infiammazioni (eritemi ed eczemi) della pelle nella zona vicino all’ano;
  • Ragadi anali;
  • Prurito e bruciore nella zona anale;
  • Conseguenze post operatorie nella zona rettale.

Riducendo l’infiammazione e la sensibilità locale, Proctolyn è in grado anche di attenuare eventuali stati dolorosi nella zona trattata. 

Modi e tempi di somministrazione

EmorroidiPoichè si tratta di un farmaco da banco che non richiede la prescrizione medica, è importante attenersi strettamente alle indicazioni riportate sul foglietto illustrativo in modo da evitare eventuali effetti collaterali indesiderati.

Proctolyn crema deve essere applicato 2-3 volte al giorno massimo, spalmando il medicinale in modo da ricoprire l’area interessata. Per il trattamento delle emorroidi interne, va utilizzato l’apposito applicatore (che si trova in dotazione insieme al farmaco).

Acquista Proctolyn in questa Farmacia Online Ora

Controindicazioni ed avvertenze

Proctolyn non deve essere utilizzato nei seguenti casi:

  • Pazienti allergici ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel medicinale;
  • Pazienti affetti da tubercolosi;
  • Pazienti affetti da micosi o altre malattie dovute alla presenza di funghi;
  • Pazienti affetti da malattie di origine virale (Herpes Symplex) sulla pelle.

E’ inoltre consigliato consultare il medico prima di assumere questo medicinale, in modo da valutare il rapporto rischio-beneficio, nei seguenti casi:

  • Donne in gravidanza;
  • Donne in allattamento;
  • Bambini di età inferiore ai 12 anni.

Effetti collaterali indesiderati

Proctolyn, come tutti gli altri farmaci, può avere degli effetti collaterali indesiderati anche se non tutte le persone li manifestano. Trattandosi di una crema da applicare localmente, gli effetti collaterali sono generalmente passeggeri e di breve durata e coinvolgono quasi esclusivamente la pelle:

  • Sensazione di bruciore;
  • Prurito;
  • Irritazione della pelle e dell’ano.

L’applicazione di Proctolyn in dosi eccessive e per periodi di tempo prolungati può tuttavia determinare un assorbimento sistemico del medicinale e quindi un suo passaggio nell’organismo. Questo può provocare ulteriori effetti collaterali, quindi è importante evitare di assumere dosi eccessive di Proctolyn e soprattutto per periodi troppo prolungati nel tempo.

Proctolyn ed emorroidi in gravidanza

Proctolyn-GravidanzaIn gravidanza è molto probabile trovarsi con il problema delle emorroidi perchè si tratta di un disturbo piuttosto frequente nelle donne incinte. Leggendo il foglietto illustrativo del farmaco, però, sembra che Proctolyn debba essere assunto solamente sotto controllo medico e dopo averlo consultato. Molte donne così si chiedono se sia pericoloso mettere questa crema locale per il trattamento delle emorroidi in gravidanza e la risposta è no.

Qualora la gravidanza fosse problematica o si stessero assumendo farmaci particolari, vale sempre la pena consultare il ginecologo ma a quanto pare la maggior parte dei medici consiglia questo prodotto perchè non crea problemi al feto. 

Acquista Proctolyn in questa Farmacia Online Ora

Proctolyn e lo sport: attenzione al doping!

Gli sportivi che assumono Proctalyn devono sapere che potrebbero risultare positivi ai test anti-doping e quindi conviene sempre informare l’allenatore del proprio disturbo.

Cure alternative per le emorroidi

Le emorroidi sono una patologia che può provocare fastidio, dolore ma soprattutto problemi legati alla vita quotidiana. In presenza di emorroidi esterne, i pazienti spesso e volentieri non riescono nemmeno a sedersi normalmente perchè avvertono un fastidio o un dolore esagerati. Naturalmente, in questi casi, il problema diventa più grande di quello che in realtà è: per questo motivo diventa importante ricorrere a farmaci come Proctolyn.

Bisogna sottolineare, però, che le emorroidi non si possono curare con i medicinali: questi servono solamente per alleviare i sintomi ed il dolore e per ridurre sensibilmente l’infiammazione. In presenza di emorroidi esterne sarebbe da valutare la possibilità di un intervento chirurgico quindi la prima cosa da fare, ancora prima di assumere un farmaco da banco come questo, sarebbe quella di rivolgersi al proprio medico o ad un proctologo.

Esistono diversi metodi di intervento per risolvere il problema delle emorroidi, anche dal punto di vista chirurgico: in alcuni casi sarebbe bene valutare anche questa possibilità visto che questa patologia tende a ripresentarsi nei soggetti predisposti.

L’alimentazione corretta contro le emorroidi

Per il trattamento delle emorroidi, anche l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale: è infatti importantissimo evitare determinati cibi e preferirne altri. Questo vale sia per prevenire le emorroidi che per evitare che il problema peggiori e degeneri, diventando ulteriormente fastidioso e doloroso. I cibi da evitare in caso di emorroidi sono:

  • Alimenti grassi;
  • Alimenti elaborati e confezionati;
  • Peperoncino;
  • Cioccolato;
  • Alcolici e superalcolici;
  • Caffè.

Gli alimenti invece da preferire sono:

  • Alimenti ricchi di fibre (frutta, verdura e cereali integrali);
  • Acqua (bere almeno 10 bicchieri di acqua al giorno aiuta a mantenere le feci morbide);
  • Succhi di bacche scure (ciliegia, mirtillo, ribes nero).
Loading...