Alaxa: un lassativo efficace in caso di stitichezza occasionale

67
Alaxa

Alaxa è un farmaco da banco piuttosto diffuso ed efficace, indicato per il trattamento della stitichezza occasionale. Appartiene infatti alla categoria dei lassativi stimolanti di contatto, che sono in grado di agire sul lume intestinale abborbidendo le feci e stimolando la peristalsi. Trattandosi di un medicinale di automedicazione, Alaxa non necessita di ricetta medica e può quindi essere acquistato liberamente in farmacia ma anche online. Su Trovaprezzi è possibile confrontare le tariffe dei vari rivenditori online e trovare con facilità quella più vantaggiosa.

Questo medicinale si trova sotto forma di compresse da assumere per via orale e risulta efficace per coloro che soffrono di stitichezza occasionale, ma non è indicato per chi necessita di un trattamento per la stipsi cronica. Anche se si tratta di un farmaco da banco, Alaxa ha comunque delle controindicazioni e può dare vita ad alcuni effetti collaterali quindi è importante leggere attentamente il foglietto illustrativo prima di assumerlo.

Vi riportiamo di seguito le informazioni più importanti contenute nel bugiardino di questo medicinale e le cose da sapere prima di intraprendere un trattamento.

Alaxa: indicazioni terapeutiche

Alaxa è un farmaco da banco che appartiene alla categoria dei lassativi stimolanti di contatto, contenente il principio attivo Bisacodile che è in grado di agire sull’intestino ammorbidendo le feci, riducendo il tempo di transito fecale e facilitandone l’espulsione. Non si tratta quindi di un lassativo osmotico come Paxabel, che è indicato per combattere la stipsi cronica. Alaxa deve essere utilizzato solo per brevi periodi di trattamento, in caso di stitichezza occasionale.

Controindicazioni ed avvertenze

Anche se si tratta di un farmaco da banco, questo lassativo deve essere utilizzato solo dopo aver controllato che non vi siano particolari controindicazioni e che quindi si possa assumere senza problemi.

Alaxa è controindicato e quindi non può essere utilizzato nei seguenti casi:

  • Pazienti con ipersensibilità ossia allergia al principio attivo, a sostanze simili come per esempio il picosolfato di sodio o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel medicinale;
  • Pazienti affetti da gastroenterite;
  • Pazienti che manifestano sintomi come nausea e vomito;
  • Pazienti con ostruzione o stenosi intestinale;
  • Pazienti che manifestano un sanguinamento rettale e non ne conoscono le cause;
  • Pazienti gravemente disidratati;
  • Donne in gravidanza o in allattamento.

E’ inoltre opportuno chiedere consiglio al medico prima di assumere Alaxa nei seguenti casi:

  • Pazienti affetti da stitichezza cronica;
  • Pazienti in età pediatrica (tra i 3 ed i 12 anni);
  • Pazienti affetti da patologie cardiache o ipertensione arteriosa;
  • Pazienti diabetici;
  • Pazienti anziani che non sono in buono stato di salute.

Interazione con altri medicinali

Questo lassativo potrebbe alterare l’effetto di altri medicinali, quindi è sempre consigliabile informare il medico prima di intraprendere un trattamento, qualora si stessero seguendo delle terapie spedifiche. In particolare, è opportuno adottare cautela se si stanno assumendo i seguenti medicinali:

  • Farmaci impiegati per il trattamento delle patologie cardiache;
  • Farmaci diuretici;
  • Corticosteroidi, impiegati per il trattamento di infiammazioni;
  • Farmaci antiacidi.

Trattandosi di un lassativo, Alaxa potrebbe interferire con l’assorbimento di altri medicinali quindi è sempre consigliabile far passare almeno 2 ore tra l’assunzione del farmaco e questo.

Posologia: modi e tempi di somministrazione

Alaxa è un medicinale e in quanto tale è importante rispettare la posologia indicata nel foglietto illustrativo, che vi riportiamo di seguito. Se si esagera con l’utilizzo dei lassativi, si rischia di andare incontro a serie problematiche. E’ dunque importante utilizzare la dose minima sufficiente per ottenere l’effetto desiderato e non superare mai i dosaggi massimi consentiti.

La posologia indicata nel foglietto illustrativo di questo lassativo è la seguente:

  • Adulti e bambini di età superiore ai 12 anni: 2 compresse al giorno, fino ad un massimo consentito di 3 compresse;
  • Bambini di età compresa tra i 3 ed i 12 anni: 1-2 compresse al giorno (calcolare 0,3 mg per ogni kg di peso).

Quando prendere le compresse

Le compresse devono essere deglutite con l’aiuto di abbondante acqua e assunte preferibilmente la sera, dopo cena.

Quando fa effetto Alaxa

Le compresse fanno effetto dopo 10-12 ore se assunte a stomaco pieno, mentre se vengono prese a stomaco vuoto l’effetto è più rapido e si manifesta generalmente entro 5 ore.

Durata del trattamento

Come abbiamo accennato, questo lassativo è indicato per il trattamento di breve durata della stitichezza occasionale e non è adatto per le forme di stipsi cronica. La durata del trattamento deve essere ridotta il più possibile e non deve mai superare i 7 giorni consecutivi.

Effetti collaterali indesiderati

Questo lassativo è piuttosto sicuro e gli effetti collaterali che potrebbero manifestarsi in seguito all’assunzione sono generalmente limitati al sistema gastrointestinale. Potrebbero presentarsi sintomi come crampi e dolori addominali, dovuti all’effetto lassativo del farmaco, che tendono a risolversi spontaneamente dopo qualche ora dall’assunzione.

E’ bene precisare che se Alaxa viene assunta in quantità superiori a quelle consentite potrebbero verificarsi altri effetti collaterali quali forti dolori addominali e diarrea, con conseguente perdita di liquidi e disidratazione. E’ quindi importante rispettare la posologia ed evitare di eccedere.


Loading...