Leucociti nelle urine: cause, valori e quando preoccuparsi

0
2383
Leucociti-nelle-urine

La presenza di leucociti nelle urine non deve mai essere sottovalutata, perchè in condizioni normali i globuli bianchi vengono filtrati dai reni e quindi nelle urine se ne riscontrano quantitativi minimi se non addirittura una totale assenza. Se quindi dalle analisi delle urine viene evidenziata la presenza di leucociti significa sempre che c’è qualcosa che non funziona come dovrebbe. Non occorre però allarmarsi: spesso e volentieri infatti la causa è da rintracciare in un’infezione delle vie urinarie e anche una banale cistite può determinare dei valori anomali. Di certo però non bisogna mai trascurare o sottovalutare la presenza di leucociti nelle urine perchè questo potrebbe anche essere il sintomo di patologie più serie come la prostatite o un tumore ai reni.

In particolari condizioni, la presenza di modeste quantità di leucociti nelle urine potrebbe anche dipendere da fattori fisiologici. Nelle donne in gravidanza ad esempio è normale trovare tracce di globuli bianchi nelle urine, specialmente durante gli ultimi mesi di gestazione. Tuttavia, se i valori sono di molto fuori dalla norma conviene effettuare ulteriori accertamenti perchè un’infezione urinaria trascurata in gravidanza potrebbe creare non pochi problemi.

Leucociti nelle urine: valori di riferimento

Come abbiamo accennato, in condizioni normali nelle urine non dovrebbero essere presenti globuli bianchi e quindi il loro valore dovrebbe essere pari a zero. Tuttavia, poichè l’urina non è completamente sterile anche in un paziente sano potrebbero essere rilevate tracce di leucociti. I valori considerati normali sono compresi tra 0 e 5 cellule per campo. I risultati e le unità di misura di riferimento possono variare da laboratorio e laboratorio, ma in linea generale per quanto riguarda la presenza di leucociti nelle urine vengono sempre adottati questi riferimenti.

Leucociti nelle urine alti: i valori

In presenza di infezioni urinarie o altre patologie, i leucociti nelle urine possono essere presenti anche in numeri molto elevati. Può capitare che un paziente presenti anche 5.000 cellule per campo e naturalmente in questo caso la preoccupazione si fa sentire. Va però precisato che anche una banale infezione urinaria come la cistite può provocare un’impennata di questi valori, quindi prima di allarmarsi conviene sempre attendere i futuri accertamenti.

Ad ogni modo, solitamente più i valori dei leucociti nelle urine risultano elevati e maggiore è l’infezione da combattere. Meglio quindi non trascurare mai risultati particolarmente anomali.

Leucociti nelle urine: le possibili cause patologiche

Come abbiamo già accennato, la presenza di leucociti nelle urine può indicare diversi disturbi: alcuni sicuramente più gravi di altri che invece si possono trattare con un antibiotico. La semplice analisi delle urine non è in grado di fornire indicazioni in merito alla sede dell’infezione, quindi in caso di valori elevati il medico prescriverà sicuramente ulteriori visite ed accertamenti.

Le patologie più comunemente associate ad un aumento dei leucociti nelle urine sono le seguenti:

Tra tutte, la cistite è la causa in assoluto più diffusa. Contrariamente a quello che si pensa, questa patologia può essere anche del tutto asintomatica e non è detto che si manifesti con i classici sintomi che la caratterizzano spesso.

Leucociti nelle urine in gravidanza

Come abbiamo accennato, la presenza di leucociti nelle urine in gravidanza non deve sempre essere considerata preoccupante ma questo vale solo entro certi limiti. Specialmente negli ultimi mesi di gestazione è normale che i reni risultino più affaticati perchè devono sopperire anche ai bisogni e alle necessità del feto. Può quindi capitare che alcuni globuli bianchi riescano a penetrare nelle urine e trovarne alcune tracce non deve far preoccupare la futura mamma.

Se però i leucociti nelle urine risultano elevati, allora conviene effettuare tutti gli accertamenti del caso. Un’infezione urinaria durante la gravidanza infatti potrebbe essere molto pericolosa e scatenare una serie di conseguenze sia per la madre che per il feto. Deve essere trattata e curata, quindi è sempre consigliabile effettuare degli accertamenti per essere sicuri che la presenza di globuli bianchi nelle urine non sia dovuta ad una patologia.

Leucociti nelle urine dei bambini

Leucociti-nelle-urine-bambiniLe cause della presenza di globuli bianchi nelle urine dei bambini sono le stesse che abbiamo appena visto per gli adulti. Tuttavia, nei più piccoli si presenta spesso un problema legato alla contaminazione dei campioni. Riuscire a prelevare l’urina da un bimbo molto piccolo può rivelarsi difficile, ma fortunatamente in farmacia possiamo acquistare gli appositi sacchetti adesivi che servono proprio a tale scopo. Dobbiamo però avere l’accortezza di cambiarli ogni 15 minuti e di travasare l’urina immediatamente in un contenitore sterile. In questo modo siamo sicuri di non contaminare il campione e di ottenere quindi dei risultati attendibili. Nel dubbio comunque conviene sempre ripetere le analisi almeno un paio di volte.

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...