Norlevo: come funziona la pillola del giorno dopo

0
1645
Norlevo

Norlevo è un contracettivo orale di emergenza: la cosiddetta pillola del giorno dopo, che previene il rischio di una gravidanza indesiderata dopo un rapporto sessuale non protetto. Si tratta di uno dei farmaci più utilizzati in tal senso, ma è bene precisare che la sua efficacia è limitata e dipende da quando lo si assume. Come tutti i contraccettivi orali di emergenza infatti, anche Norlevo fa effetto solamente se viene somministrato entro 3 giorni (72 ore) dal rapporto sessuale non protetto. Oltre tale limite temporale risulta inefficace.

Nonostante si tratti di un medicinale a tutti gli effetti e anche piuttosto forte, Norvelo non richiede la ricetta medica per essere acquistato in farmacia. Tuttavia è importante leggere attentamente il foglietto illustrativo e consultare il medico, perchè ci sono delle controindicazioni e dei possibili effetti collaterali che conviene conoscere.

Norlevo: indicazioni terapeutiche

Come abbiamo detto, Norlevo è un contraccettivo d’emergenza: la cosiddetta pillola del giorno dopo. Agisce bloccando il rilascio dell’ovulo da parte delle ovaie e previene di fatto il rischio di una gravidanza indesiderata. Questo medicinale è quindi indicato nei seguenti casi:

  • Donne che hanno avuto un rapporto sessuale non protetto e che hanno dimenticato di assumere la pillola anticoncezionale;
  • Donne che hanno avuto un rapporto sessuale e non hanno utilizzato alcun contraccettivo;
  • Donne che temono il concepimento perchè il profilettico si è rotto durante il rapporto;
  • Donne con dispositivo intrauterino espulso o con diaframma / cappuccio cervicale spostato;
  • Donne che hanno subito una violenza sessuale.

Controindicazioni ed avvertenze

Norlevo è controindicato e quindi non può essere assunto nei seguenti casi:

  • Donne con ipersensibilità al principio attivo Levonorgestel o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel medicinale;
  • Donne in cura con farmaci contenenti ulipristal acetato.

E’ inoltre importante prestare attenzione e consultare il medico prima di assumere la pillola del giorno dopo nei seguenti casi:

  • Donne che potrebbero risultare a rischio di trombosi;
  • Donne che in passato hanno avuto una gravidanza extrauterina;
  • Donne che hanno avuto un’infezione alle tube di Falloppio;
  • Donne affette da gravi patologie digestive che potrebbero compromettere l’assorbimento del farmaco;
  • Donne affette da gravi patologie del fegato o dell’intestino (come il morbo di Crohn).

Interazione con altri farmaci

E’ importante ricordare che Norlevo potrebbe entrare in interazione con altre tipologie di farmaci, che potrebbero comprometterne l’efficacia o viceversa. Per questo motivo è sempre raccomandato informare il medico o il farmacista qualora si stessero assumendo altri medicinali. In particolare, Norlevo potrebbe entrare in interazione con i seguenti farmaci:

  • Alcuni farmaci impiegati per il trattamento dell’HIV (come ad esempio il Ritonavir);
  • Alcuni farmaci impiegati per il trattamento dell’epilessia (come ad esempio la Fenitoina, il Fenobarbital e il Primidone);
  • alcuni farmaci impiegati per il trattamento delle infezioni (come ad esempio la Rifampicina);
  • Alcune preparazioni erboristiche come l’Erba di San Giovanni.

Posologia: quando e come assumere la pillola del giorno dopo Norlevo

NorlevoCome abbiamo accennato, l’efficacia di Norlevo dipende da quando si assume il farmaco. In linea generale, la pillola del giorno dopo deve essere somministrata il prima possibile dopo il rapporto sessuale non protetto e in tutti i casi non oltre le 72 ore (3 giorni). Prima di assume Norlevo e più alte sono le probabilità che questo metodo risulti efficace.

Va ricordato che la pillola del giorno dopo non garantisce mai un’efficacia del 100% ma è in grado di prevenire dal 50% al 85% delle gravidanze indesiderate. Dopo aver assunto Norlevo conviene sempre effettuare un test di gravidanza per appurare l’effettiva efficacia del farmaco.

La posologia del farmaco è indicata nel foglietto illustrativo ed è la seguente:

  • Norlevo compresse da 1.5 mg: 1 compressa il prima possibile;
  • Norlevo compressa da 750 microgrammi: 2 compresse in un’unica somministrazione (e quindi insieme) il prima possibile dopo il rapporto sessuale non protetto.

La pillola del giorno dopo può essere assunta a stomaco vuoto, ma per prevenire nausea o problemi gastrici conviene assumerla a stomaco pieno.

Dopo Norlevo: quando arriva il ciclo?

Dopo l’assunzione della pillola del giorno dopo il ciclo dovrebbe arrivare alla data attesa. E’ possibile che le mestruazioni ritardino di qualche giorno, ma qualora il periodo di ritardo dovesse superare i 5 giorni conviene fare un test di gravidanza e rivolgersi al proprio medico o ginecologo.

Effetti collaterali indesiderati

Norlevo potrebbe dare vita alla comparsa di effetti collaterali indesiderati, anche se non tutte le donne li manifestano. Solitamente questi sintomi si risolvono da soli entro qualche giorno e se così non fosse conviene rivolgersi al medico.

Effetti indesiderati molto comuni (almeno 1 paziente su 10)

  • Mal di stomaco e nausea;
  • Mal di testa;
  • Giramenti di testa;
  • Sanguinamento uterino e dolori all’utero;
  • Seno dolorante;
  • Ritardo nelle mestruazioni;
  • Mestruazioni più abbondanti del normale;
  • Stanchezza ed affaticamento.

Effetti indesiderati comuni (almeno 1 paziente su 100)

  • Vomito;
  • Diarrea;
  • Dolori mestruali particolarmente accentuati.

Ti potrebbe interessare anche…



Loading...