Omnic: un farmaco efficace per i disturbi alle vie urinarie

0
730
Omnic

Omnic è un farmaco molto diffuso, impiegato negli uomini per il trattamento dei problemi alle basse via urinarie, spesso dipendenti da un ingrossamento della prostata e quindi da un’iperplasia prostatica benigna. Questo medicinale agisce alleviando la tensione dei muscoli che si trovano nell’uretra e nella prostata e in tal modo permette all’urina di passare con più facilità. Omnic è un farmaco che richiede la ricetta medica per poter essere acquistato in farmacia, anche perchè è importante che la terapia sia indicata dal proprio specialista. Questo medicinale infatti non ha effetti curativi: si limita a limitare i sintomi ma deve essere associato ad altri medicinali in grado di avere un effetto terapeutico.

Omnic: indicazioni terapeutiche

Omnic contiene il principio attivo Tamsulosin che ha una duplice azione: rilassa la muscolatura di uretra e prostata permettendo un flusso più rapido di urina e allevia la sensazione di dover urinare con urgenza. Questo farmaco viene impiegato per trattare i disturbi alle vie urinarie maschili spesso e volentieri associati all’iperplasia prostatica ossia:

  • Difficoltà ad urinare;
  • Urgenza ad urinare ed incontinenza;
  • Gocciolamento;
  • Aumento della frequenza delle minzioni anche nelle ore notturne.

Tutti questi disturbi dipendono da un problema della prostata e l’azione di Omnic è prettamente sintomatica. Per questo tale farmaco deve essere associato ad altri che siano in grado di curare la patologia alla base.

Controindicazioni ed avvertenze

Omnic è controindicato e quindi non può essere assunto nei seguenti casi:

  • Pazienti con ipersensibilità al principio attivo Tamusolin o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel medicinale;
  • Bambini ed adolescenti di età inferiore ai 18 anni.

Interazioni con altri farmaci

Omnic potrebbe entrare in interazione con altri medicinali, modificandone l’effetto o viceversa. Per questo motivo è sempre importante informare il medico o il farmacista qualora si stessero già assumendo altri farmaci. Bisogna prestare una particolare attenzione ad assumere, in concomitanza con Omnic, medicinali che potrebbero ridurne l’eliminazione dall’organismo (come ad esempio l’eritromicina o il ketoconazolo).

Posologia: modi e tempi di somministrazione

Omnic-terapiaCome abbiamo già accennato, Omnic richiede la prescrizione medica per poter essere acquistato in farmacia. Sarà quindi lo specialista ad indicare la corretta posologia da seguire, sulla base dell’entità del disturbo e della storia clinica del paziente. Nel foglietto illustrativo sono comunque indicati modi e tempi di somministrazione, quindi in caso di dubbio si può fare riferimento a queste indicazioni:

  • 1 compressa (0,4 mg) al giorno, possibilmente alla stessa ora.

Le compresse devono essere deglutite con un po’ d’acqua e la loro azione è a rilascio prolungato. Per notare un effettivo beneficio, bisogna aspettare qualche giorno.

Terapia: durata e sospensione

La durata della terapia con Omnic deve essere lunga a sufficienza affinchè il medicinale inizi a portare dei benefici nel paziente. Questo farmaco viene prescritto solitamente per lunghi periodi di tempo, perchè la sua efficacia è direttamente dipendente dalla sua assunzione. Come abbiamo già accennato, Omnic non ha potere curativo e viene prescritto solamente per tenere i sintomi sotto controllo. Per questo motivo, fin tanto che il problema non sarà curato alla base sarà necessario continuare la terapia con Omnic.

La sospensione di questo farmaco non comporta problemi o effetti collaterali indesiderati, ma è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico prima di interrompere il trattamento.

Effetti collaterali indesiderati

Nel corso della terapia con Omnic potrebbero manifestarsi alcuni effetti collaterali indesiderati, anche se non si presentano in tutti i pazienti. Alcuni sono più comuni di altri, ma in tutti i casi qualora il problema dovesse peggiorare conviene rivolgersi al proprio medico.

Effetti indesiderati comuni (almeno 1 paziente su 100)

  • Disturbi dell’eiaculazione (eiaculazione retrograda o mancata);
  • Giramenti di testa.

Effetti indesiderati non comuni (almeno 1 paziente su 1.000)

  • Palpitazioni;
  • Mal di testa;
  • Ipotensione, associata spesso a giramenti di testa;
  • Rinite e naso chiuso;
  • Nausea e vomito;
  • Diarrea o al contrario stitichezza;
  • Eruzioni cutanee, con prurito ed orticaria;
  • Sensazione di debolezza (astenia).

Effetti indesiderati rari (almeno 1 paziente su 10.000)

  • Sintomi di una reazione allergica (difficoltà nella respirazione, eruzioni cutanee, prurito);
  • Svenimento.

Effetti indesiderati molto rari (almeno 1 paziente su 100.000)

  • Sindrome di Stevens-Johnson;
  • Erezione prolungata involontaria che provoca dolore e che richiede un trattamento medico immediato (priapismo).

Meglio Omnic, Xatral, Avodart o Prostamol?

AvodartSpesso i pazienti tendono a fare una certa confusione con i vari farmaci che hanno effetti benefici sulle disfunzioni della prostata e delle vie urinarie. Chiedersi ad esempio se sia meglio Omnic o Xatral è piuttosto superfluo perchè sono farmaci che possono essere considerati equivalenti. Alcuni pazienti potrebbero trovarsi meglio con il primo e altri con il secondo, ma si tratta di medicinali che hanno la stessa azione.

Cosa diversa invece è Avodart: questo medicinale viene spesso associato proprio ad Omnic o simili perchè ha un’azione specifica sulla prostata, ne riduce le dimensioni.

Prostamol infine è l’alternativa naturale di Omnic e viene impiegato proprio per il trattamento dei sintomi e delle difficoltà urinarie.

Ti potrebbe interessare anche…