Vitamina B12, la vitamina fondamentale per i processi di formazione di globuli rossi

0
6380
Vitamina-B12

La vitamina B12 (o cobalamina) è una vitamina importantissima non solo per quanto riguarda i globuli rossi, ma anche per le cellule del sistema nervoso.

Generalità

La vitamina B12 assieme all’acido folico, coadiuva la sintesi del DNA e dell’RNA. In natura è prodotta da batteri che l’uomo nel corso del tempo ha imparato a coltivare per servirsene per la produzione di speciali integratori. La vitamina B12 è idrosolubile (si scioglie cioè nell’acqua) ed è essenziale anche per prevenire una forma di anemia megaloblastica molto pericolosa, conosciuta sotto il nome di “anemia perniciosa”. La vitamina B12 viene usata spesso in combinazione con altre vitamine del gruppo B, è legata alle proteine del cibo e l’acido cloridrico presente nello stomaco ne permette la separazione durante la normale digestione. In natura può essere sintetizzata solo da batteri, funghi ed alghe. Anche se in piccolissime quantità, è presente anche in tutti gli alimenti di origine animale (a causa dell’accumulo delle quantità sintetizzate dai batteri). Il fegato ad esempio ne è particolarmente ricco. Normalmente gli alimenti vegetali non contengono vitamina B12. Il deficit di questa vitamina è estremamente raro dato che il corpo umano la deposita in quantità che valgono per diversi anni. L’incapacità di assorbire la vitamina B12 da parte dell’organismo può essere derivante da una malattia nota come anemia perniciosa.

Vitamina-B12-prodotti

Carenza di Vitamina B12

Una carenza di vitamina B12 può provocare danni importanti a carico del sistema nervoso ed un aumento nel sangue di omocisteina. Circa il 20% degli adulti ha una carenza di vitamina B12 in corso da svariato tempo senza esserne a conoscenza. Il deficit di Vitamina B12 quindi è un campanello d’allarme che si aziona in maniera discreta per avvertirci che qualcosa non sta andando come dovrebbe. È necessario quindi risalire alla radice del problema e capire cosa l’organismo sta cercando di comunicarci.

Lo squilibrio da vitamina B12 ha due possibili origini:

  • Il corpo non ottiene il giusto quantitativo perché non si assumono alimenti o integratori che lo contengono
  • Il corpo non è in grado di assorbire quella che immagazziniamo

Nel secondo caso bisogna valutare i motivi dell’anomalia, che possono essere più o meno gravi. Alcuni di essi possono essere:

  • Deficit del fattore intrinseco
  • Sindrome di Imerslund-Grasbeck
  • Vecchiaia
  • Interventi gastrointestinali
  • Bypass gastrico
  • Uso continuativo di inibitori della pompa protonica
  • Uso prolungato di Metformina
  • Abuso di alcool
  • Patologie ereditarie
  • Esposizione frequente all’ossido di azoto
  • Abuso di nicotina
  • L’Acido aminosaliciclico interagisce sull’assorbimento della vitamina B12
  • Uso abituale di antagonisti (come la ranitidina cloridrato) per qualche anno

Dosi

Le dosi consigliate si basano su ricerche scientifiche, molti integratori non sono stati accuratamente testati, quindi la reale efficacia non può essere provata. Nei pazienti adulti (oltre i 18 anni) le linee guida suggeriscono 1 mcg/die come valore medio, durante la gravidanza si suggerisce di aumentare l’assunzione almeno fino a 1.20 mcg al giorno.

Per quanto riguarda i bambini (fino all’età di 18 anni) invece le dosi giornaliere variano a seconda della fascia d’età.


Loading...