Clavulin: un antibiotico efficace per adulti, bambini e neonati

0
11588
Clavulin

Clavulin è un antibiotico particolarmente efficace perchè contiene due principi attivi che si compensano: l’amoxicillina e l’acido clavulanico. Impiegato per il trattamento di infezioni di varia natura, Clavulin può essere prescritto anche ai bambini piccoli e ai neonati, naturalmente adeguando il dosaggio. Trattandosi di un antibiotico non può essere acquistato senza ricetta medica, anche perchè ha alcune controindicazioni e potrebbe dare vita ad effetti indesiderati che è bene conoscere e prevenire. 

La terapia con clavulin deve essere sempre indicata dal pediatra o dal medico di base, tenendo conto della gravità dell’infezione e delle condizioni cliniche del paziente.

Clavulin: indicazioni terapeutiche

Questo antibiotico risulta particolarmente efficace perchè composto da due principi attivi: l’amoxicillina e l’acido clavulanico. Se quindi la prima non riesce a combattere i batteri responsabili dell’infezione, interviene il secondo confermando l’efficacia del farmaco. Come abbiamo anticipato, Clavulin può essere impiegato, sia negli adulti che nei bambini e nei neonati, per il trattamento di diversi tipi di infezioni ossia:

  • Bronchite e altre infezioni delle vie respiratorie;
  • Infezioni dentali e dei tessuti molli;
  • Otite e altre infezioni dell’orecchio;
  • Sinusite e altre infezioni dei seni nasali;
  • Cistite e altre infezioni delle vie urinarie;
  • Infezioni della pelle;
  • Infezioni delle articolazioni e delle ossa.

Controindicazioni ed avvertenze

Clavulin è controindicato e quindi non può essere assunto nei seguenti casi:

  • Pazienti con ipersensibilità ai principi attivi, alle penicilline, o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel medicinale;
  • Pazienti che hanno manifestato reazioni allergiche dopo aver assunto altri tipi di antibiotici;
  • Pazienti che dopo l’assunzione di antibiotici hanno manifestato disturbi epatici o ittero.

Interazione con altri farmaci

Clavulin potrebbe avere delle interazioni con altre tipologie di farmaci: per tale motivo è sempre importante informare il medico o il farmacista qualora si stessero già assumendo altri medicinali. In particolare, bisogna prestare attenzione all’assunzione di Clavulin in associazione ai seguenti farmaci:

  • Allopurinolo (impiegato per il trattamento della gotta);
  • Probenecid (impiegato per il trattamento della gotta);
  • Warfarin (anticoagulante);
  • Metotrexato (impiegato per il trattamento di malattie reumatiche e tumori).

Posologia: modi e tempi di somministrazione

Clavulin è un farmaco che richiede la prescrizione medica per poter essere acquistato in farmacia: sarà quindi il pediatra o il medico di base ad indicare la posologia corretta in base al tipo di infezione da trattare e alle condizioni cliniche del paziente. Tuttavia, nel foglietto illustrativo del farmaco sono indicati tempi e modi di somministrazione quindi si può fare riferimento a tali indicazioni in caso di dubbi:

  • Adulti e bambini di peso superiore ai 40 Kg: 1 compressa 2 volte al giorno, fino ad un massimo di 1 compressa 3 volte al giorno.

Come abbiamo detto, questo antibiotico è adatto anche per i bambini più piccoli e per i neonati. In questi casi però bisogna assumere un’altra formulazione: quella in sciroppo oppure in gocce.

Effetti collaterali indesiderati

L’assunzione di questo antibiotico può dare vita ad effetti collaterali indesiderati, anche se non tutti i pazienti li manifestano. Alcuni di tali effetti indesiderati sono però più gravi di altri e potrebbero essere il sintomo di una reazione allergica. E’ importante interrompere immediatamente il trattamento e rivolgersi al proprio medico qualora si manifestassero i seguenti effetti indesiderati gravi:

  • Eruzioni cutanee e vasculiti (macchie rosse o viola sulla pelle);
  • Febbre e dolori articolari, associati a gonfiore dei linfonodi del collo, delle ascelle o dell’inguine;
  • Angioedema e difficoltà a respirare;
  • Collasso;
  • Infiammazione intestinale, con diarrea, sangue e muco associata a mal di stomaco e febbre.

Effetti indesiderati molto comuni (almeno 1 paziente su 10)

Effetti indesiderati comuni (almeno 1 paziente su 100)

  • Nausea (che si può risolvere assumendo Clavulin prima dei pasti);
  • Vomito;
  • Diarrea (nei bambini);
  • Mughetto.

Effetti indesiderati non comuni (almeno 1 paziente su 1.000)

Effetti indesiderati rari (almeno 1 paziente su 10.000)

  • Eritema multiforme.

Clavulin in gravidanza: fa male?

Clavulin non è controindicato in gravidanza, ma come tutti gli altri medicinali bisogna sempre fare attenzione. Nel periodo della gestazione è raccomandato assumere meno farmaci possibili, quindi anche in questo caso conviene seguire il consiglio del proprio medico, che prescriverà Clavulin solo se strettamente necessario e se non ci sono alternative valide. Dire che Clavulin in gravidanza faccia male sarebbe errato, però limitare al massimo qualsiasi medicinale è fondamentale per la salute del bambino.

Clavulin o Augmentin? Le differenze tra i due antibiotici

AugmentinClavulin e Augmentin sono due antibiotici praticamente identici: i principi attivi sono infatti gli stessi in entrambi i farmaci e quello che cambia è solamente la casa farmaceutica che li produce. Chiedersi quindi se sia meglio assumere Clavulin o Augmentin è lecito, ma in realtà la risposta è piuttosto ovvia: trattandosi di due medicinali con gli stessi principi attivi non esiste una differenza tra i due. Bisogna però tenere presente che in alcune persone Clavulin potrebbe scatenare effetti collaterali che Augmentin non scatena: è sempre quindi meglio assumere lo stesso antibiotico di sempre per evitare la comparsa di effetti collaterali indesiderati.

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...