Plasil Compresse: un farmaco efficace per nausea e vomito

0
12551
Plasil-compresse

Plasil compresse è un farmaco procinetico indicato per il trattamento dei disturbi gastrointestinali di tipo funzionale e risulta molto efficace soprattutto in caso di nausea e vomito. Si tratta di un medicinale che richiede la ricetta medica per poter essere acquistato: le controindicazioni e gli effetti collaterali di questo farmaco non sono infatti da sottovalutare ed è importante rispettare la posologia consigliata. 

Plasil compresse: indicazioni terapeutiche

Plasil compresse non deve essere assunto con leggerezza perchè è un farmaco piuttosto forte e in caso di problemi digestivi lievi conviene preferire altre tipologie di medicinali come ad esempio Maalox Plus, Geffer o Gaviscon. Plasil è indicato per la prevenzione e il trattamento dei seguenti disturbi a carico del sistema gastro-intestinale:

  • Nausea e vomito indotti da emicrania acuta;
  • Prevenzione di nausea e vomito in pazienti in cura con radioterapia;
  • Prevenzione di nausea e vomito in pazienti in cura con chemioterapia.

Per quanto riguarda la prevenzione dei sintomi indotti dalle terapie chemioterapiche, Plasil compresse può essere somministrato anche nei bambini di età superiore ad 1 anno, ma solo se strettamente necessario.

Controindicazioni ed avvertenze

Plasil compresse è controindicato e quindi non deve essere assunto nei seguenti casi:

  • Pazienti con ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel medicinale;
  • Pazienti affetti da glaucoma;
  • Pazienti affetti da epilessia;
  • Pazienti affetti da Morbo di Parkinson;
  • Pazienti a rischio di emorragia o perforazione gastrointestinale;
  • Pazienti con feocromocitoma;
  • Pazienti che hanno sofferto di discinesia tardiva indotta da neurolettici;
  • Donne in stato di allattamento;
  • Bambini di età inferiore ad 1 anno.

Modi e tempi di somministrazione

Plasil compresse è un farmaco che richiede la prescrizione medica: sarà quindi lo specialista ad indicare la terapia corretta da seguire a seconda della storia clinica del paziente e dell’entità del disturbo. Nel foglietto illustrativo del farmaco, tuttavia, è indicata la posologia consigliata:

  • Adulti: 1 compressa da 10 mg massimo 3 volte al giorno;
  • Bambini (1-18 anni): massimo 0,15 mg/kg.

La durata del trattamento non deve essere superiore a 5 giorni: qualora i disturbi non dovessero placarsi conviene rivolgersi al medico in modo da intraprendere una terapia alternativa.

Interazione con altri farmaci

Plasil può avere delle interazioni con altre tipologie di farmaci: è quindi importante informare il medico qualora si stessero assumendo altri medicinali, compresi quelli da banco. In particolare, è bene evitare di assumere Plasil se si stanno prendendo i seguenti farmaci:

  • Levodopa o agonisti dopaminergici

E’ inoltre prestare attenzione qualora si stessero assumendo questi medicinali in associazione a Plasil compresse:

  • Neurolettici;
  • Anticolinergici e derivati della morfina;
  • Digossina;
  • Ciclosporina;
  • Mivacurio e sussametonio;
  • Medicinali serotoninergici;
  • Cisplatino;
  • Insulina.

Effetti collaterali indesiderati

Come tutti i medicinali, anche Plasil compresse può avere degli effetti collaterali indesiderati, alcuni più comuni di altri. Per ridurre al minimo la possibilità di effetti collaterali è importante rispettare la posologia e non assumere dosaggi maggiori di farmaco.

Effetti indesiderati molto comuni (almeno 1 paziente su 10)

  • Sonnolenza.

Effetti indesiderati comuni (almeno 1 paziente su 100)

  • Diarrea;
  • Astenia;
  • Disturbi extrapiramidali;
  • Parkinsonismo;
  • Acatisia;
  • Depressione;
  • Ipotensione.

Effetti indesiderati non comuni (almeno 1 paziente su 1000)

  • Bradicardia;
  • Amenorrea;
  • Iperprolattinemia;
  • Ipersensibilità;
  • Riduzione del livello di coscienza;
  • Distonia;
  • Discinesia;
  • Allucinazioni.

Effetti indesiderati rari (almeno 1 paziente su 10.000)

  • Galattorrea;
  • Convulsioni (nei pazienti epilettici);
  • Stato confusionale.

Effetti indesiderati di frequenza non nota

  • Arresto cardiaco;
  • Blocco atrioventricolare;
  • Ginecomastia;
  • Reazioni anafilattiche;
  • Idee suicide;
  • Sincope;
  • Shock anafilattico;
  • Metemoglobinemia.

Altri farmaci per i problemi di stomaco

I disturbi gastro-intestinali sono tra i più frequenti nella popolazione e possono diventare anche debilitanti in alcuni casi. Tuttavia, vista l’ampia scelta di farmaci che si possono assumere per sedare i sintomi collegati, è bene prestare attenzione e capire quale sia il medicinale più adatto al proprio caso. Plasil compresse, come abbiamo visto, non è un farmaco da banco e richiede la ricetta medica: non dovrebbe essere utilizzato per trattare una comune nausea perchè è piuttosto forte e ha diversi effetti collaterali. Esistono altri farmaci più indicati e meno invasivi, come i seguenti che possono essere acquistati anche senza prescrizione medica: 

Geffer: contro nausea e bruciore di stomaco

GefferIn caso di cattiva digestione o indigestione, Geffer è un farmaco particolarmente efficace e non richiede la prescrizione medica. Viene impiegato per trattare problemi di stomaco di varia natura e risulta meglio tollerato rispetto al Plasil che come abbiamo visto è piuttosto forte. Anche Geffer può avere degli effetti collaterali, ma questi sono rari e molto meno frequenti rispetto a quelli che possono comparire in seguito all’assunzione di Plasil compresse.

Gaviscon e Maalox Plus: contro bruciore e reflusso gastroesofageo

GavisconGaviscon, come Maalox Plus, è un farmaco da banco indicato per trattare disturbi di stomaco differenti rispetto alla nausea e al vomito. Consigliato in caso di bruciore, acidità e in particolare nei pazienti affetti da reflusso gastroesofageo, questo farmaco può essere acquistato in farmacia senza prescrizione ed è quindi piuttosto blando ma molto efficace. Lo stesso discorso vale per Maalox Plus, non propriamente indicato per trattare la nausea ed il vomito, per i quali è preferibile Geffer.

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...