Advantan: la soluzione efficace per eczemi e dermatiti

0
6068
Advantan

Advantan è un farmaco, disponibile sotto forma di crema, unguento o emulsione cutanea, impiegato per il trattamento dell’eczema in tutte le sue forme, sia della pelle che del cuoio capelluto. Si tratta di un medicinale contenente metilprednisolone, un glucocorticoide particolarmente efficace. Poichè Advantan è un medicinale ad uso topico, gli effetti indesiderati sono ridotti al minimo e può essere impiegato per la cura degli eczemi anche nei bambini. 

Si tratta comunque di un medicinale che può essere acquistato solamente se in possesso della ricetta medica: i corticosteroidi infatti devono essere impiegati solo quando strettamente necessario e in dosaggi minimi, specialmente nei più piccoli.

Advantan: indicazioni terapeutiche

Come abbiamo accennato, Advantan è un medicinale impiegato per il trattamento degli eczemi in tutte le loro forme. L’emulsione cutanea è particolarmente indicata per il cuoio capelluto. Questo medicinale può quindi essere utilizzato per curare i seguenti disturbi della pelle:

  • Eczema costituzionale (neurodermite, dermatite atopica);
  • Eczema volgare;
  • Eczema disidrosico;
  • Eczema allergico ed irritativo;
  • Eczema tipico dell’età infantile;
  • Dermatosi del cuoio capelluto.

Controindicazioni ed avvertenze

Questo medicinale, in qualsiasi delle sue formulazioni, è controindicato e quindi non può essere assunto nei seguenti casi:

  • Pazienti con ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel farmaco;
  • Pazienti con infezioni virali in corso (varicella, herpes zoster, ecc.);
  • Pazienti con patologie cutanee associate ad infezioni fungine o batteriche;
  • Pazienti affetti da tubercolosi e sifilide;
  • Pazienti affetti da dermatite periorale;
  • Pazienti con ulcere, acne e dermatiti atrofiche;
  • Pazienti affetti da rosacea;
  • Donne incinte nel primo trimestre di gravidanza (se non strettamente necessario);
  • Neonati con età inferiore ai 4 mesi.

Interazioni con altri medicinali

Trattandosi di un farmaco ad uso topico, ad oggi non sono state segnalate interazioni di Advantan con altri medicinali. Tuttavia, è sempre importante informare il medico o il farmacista qualora si stessero assumendo altri farmaci insieme a questo.

Posologia: modi e tempi di somministrazione

Advantan deve essere applicato stendendo uno strato sottile direttamente sulla zona interessata, una sola volta al giorno e praticando un leggero massaggio. La durata del trattamento con questo farmaco non deve mai superare i 3 mesi negli adulti e le 4 settimane nei bambini. L’utilizzo di corticosteroidi deve infatti essere limitato il più possibile, specialmente nei più piccoli.

Effetti collaterali indesiderati

Anche questo medicinale può provocare degli effetti collaterali, anche se non tutti i pazienti li manifestano. Per evitare manifestazioni indesiderate è importante attenersi alla posologia consigliata ed evitare di superare i dosaggi o di protrarre il trattamento oltre il limite massimo consentito.

Effetti indesiderati comuni (almeno 1 paziente su 100)

  • Bruciore nell’area interessata dal trattamento;
  • Prurito nell’area interessata dal trattamento.

Effetti indesiderati non comuni (almeno 1 paziente su 1.000)

  • Reazioni allergiche;
  • Eritema;
  • Secchezza della pelle;
  • Follicolite;
  • Eruzione cutanea;
  • Vescicole;
  • Formicolio.

Effetti indesiderati rari (almeno 1 paziente su 10.000)

  • Edema;
  • Irritazione;
  • Cellulite;
  • Pioderma;
  • Atrofia della pelle;
  • Dilatazione dei capillari;
  • Acne;
  • Infezioni fungine.

Advantan in gravidanza: quando e perchè non deve essere usato

L’utilizzo di advantan in gravidanza, come abbiamo visto sopra, è controindicato per tutta la durata del primo trimestre di gestazione. Questo perchè il farmaco contiene cortisone e potrebbe essere dannoso per il feto, quindi salvo precise indicazioni del medico è sempre bene evitare di impiegarlo. Il rischio per il nascituro è quello di sviluppare una malformazione del palato chiamata palatoschisi. Poichè come abbiamo appena detto questo farmaco contiene cortisone, sarebbe meglio limitarne l’utilizzo al minimo per tutta la durata della gravidanza, anche se nei mesi successivi i rischi si riducono sia per la madre per soprattutto per il feto.

Durante il periodo della gestazione, sarebbe importante limitare al minimo qualsiasi farmaco (compresi quelli che non risultano controindicati). E’ sempre quindi meglio chiedere consiglio al proprio medico, che valuterà di volta in volta il rapporto rischio-beneficio sulla base delle condizioni cliniche della paziente.

Dermatite atopica: l’eczema tipico di neonati e bambini

Dermatite-atopicaAdvantan si è rivelato un ottimo rimedio anche per il trattamento e la cura delle forme più aggressive e recidivanti di dermatite atopica, una forma di eczema che colpisce prevalentemente i bambini ed in neonati. Si tratta di un’infezione della pelle molto diffusa, che in molti casi tende a risolversi in modo del tutto spontaneo ma che in alcuni bambini può cronicizzarsi ed aggravarsi. In questi casi è necessario intervenire con una cura farmacologica e Advantan è un farmaco particolarmente efficace, in grado di dare un sollievo immediato al piccolo. Bisogna però ricordare che l’utilizzo di corticosteroidi non è raccomandato nei neonati con meno di 3 mesi di vita, ai quali si preferisce prescrivere degli antinfiammatori che risultano meno pericolosi. E’ importante inoltre sottolineare che Advantan in questi casi non è in grado di risolvere il problema e curare la malattia: la dermatite atopica non si può curare in modo definitivo. L’unica cosa che si può fare è limitare i sintomi ed alleviare il prurito che il bambino può sentire anche in modo molto accentuato…continua a leggere

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...