FSH Alto: possibili cause e valori di riferimento in uomo e donna

0
1334
Fsh-alto

Se dalle analisi del sangue risulta un FSH alto le cause possono essere di varia natura ma generalmente il paziente rischia di avere problemi d’infertilità. Questo ormone infatti, conosciuto anche come follitropina, viene sintetizzato dall’ipofisi e svolge importanti funzioni sia nell’uomo che nella donna. L’ormone follicolo-stimolante (FSH) infatti è uno dei principali responsabili della formazione degli spermatozoi e dell’ovulazione. Proprio per tale ragione la misurazione di questo valore nel sangue viene richiesta nella maggior parte dei casi quando esiste un dubbio circa la fertilità dell’uomo o della donna. Quando una coppia non riesce ad avere un bambino, questo è uno degli esami che vengono prescritti per appurare eventuali problemi di infertilità in entrambi i componenti.

Tuttavia, la misurazione dei livelli di FSH nel sangue può essere richiesta dal medico anche per altri motivi, specialmente nelle donne. Se ad esempio il ciclo mestruale è irregolare il ginecologo può valutare questi valori per comprendere se vi siano delle problematiche a livello ormonale o tiroideo.

FSH Alto: i valori di riferimento

Si parla di FSH alto quando i valori presenti nel sangue di questo ormone risultano superiori a quelli che sono considerati i parametri soglia. Va precisato che questi possono variare di laboratorio in laboratorio e che sono differenti a seconda del sesso e dell’età.

I valori normali di FSH nel sangue degli uomini sono i seguenti:

  • Bambini e ragazzi prima della pubertà: 0-5 mIU/ml
  • Ragazzi in pubertà: 0.3-10 mIU/ml
  • Adulti: 1.5-12.4 mIU/ml

I valori normali di FSH nel sangue delle donne sono i seguenti:

  • Bambine e ragazze prima della pubertà: 0-4 mIU/ml
  • Ragazze in pubertà: 0.3-10 mIU/ml
  • Ragazze e donne in età fertile: 1-8.9 mIU/ml (durante la fase follicolare) – 4-25 mIU/ml (durante la fase dell’ovulazione) – 1-5.1 mIU/ml (durante la fase luteale).
  • Donne in menopausa: 16.7-134.8 mIU/ml

FSH Alto nell’uomo: cause e conseguenze

FSH-alto-uomoSe nell’uomo viene riscontrato un FSH alto, significa che il paziente soffre di insufficienza testicolare primaria. Si tratta di una condizione che purtroppo spesso non risulta correggibile e che comporta l’impossibilità di avere dei figli. L’insufficienza testicolare primaria può essere causata da alcuni difetti dello sviluppo nella crescita dei testicoli o in alcuni casi da lesioni. L’ipogonadismo può essere trattato in alcuni casi con una terapia ormonale sostitutiva, che ha lo scopo di ripristinare la produzione di testosterone.

FSH Alto nella donna: cause e conseguenze

Se nella donna vengono riscontrati valori elevati di FSH nella fase follicolare ossia nella prima fase del ciclo mestruale, significa che la riserva ovarica è scarsa e quindi che gli ovuli a disposizione per un’eventuale gravidanza sono pochi. Questo non significa che la donna abbia problemi di infertilità, ma semplicemente che potrebbe incontrare maggiori difficoltà a rimanere incinta. In sostanza, più elevati sono i valori di FSH e più sarà difficile ottenere successo con i tentativi di concepimento (compresa la fecondazione assistita). Va tuttavia specificato che oggi non è sufficiente riscontrare un FSH alto per effettuare una diagnosi precisa. Questo dato viene infatti incrociato con quello dell’ormone antimulleriano, che oggi risulta decisamente più attendibile per comprendere la situazione della riserva ovarica.

In sostanza comunque un FSH alto può indicare la perdita della funzione ovarica oppure l’arrivo della menopausa: entrambe condizioni che compromettono la possibilità di avere un figlio.

FSH alto e amenorrea

Nelle donne uno dei sintomi più tipici legati ad una produzione eccessiva di FSH da parte dell’ipofisi è l’amenorrea ossia l’assenza delle mestruazioni, oppure una loro irregolarità pronunciata. E’ per questo motivo che spesso quando il ciclo risulta irregolare o particolarmente sballato viene prescritto questo esame del sangue. Se viene riscontrato un FSH alto significa che ci sono problemi a livello ovarico e l’amenorrea è una diretta conseguenza di questi.

Tutto ciò vale per le donne che sono ancora in età fertile e che non rischiano di essere entrate in menopausa. L’assenza di ciclo mestruale infatti può essere un chiaro segno, superati i 50 anni, di menopausa. Anche in questo caso i livelli di FSH tendono ad alzarsi e come abbiamo visto i valori sono infatti molto superiori alla norma nelle donne che sono entrate in questa fase.

FSH alto e tiroide

Il FSH alto può anche essere legato ad un’altra condizione ossia alla funzionalità della tiroide. Trattandosi di ormoni, può essere consigliabile indagare quindi anche la salute e la funzionalità di questa ghiandola, in modo da poter avere un quadro clinico il più chiaro e completo possibile.

Possibili errori e fattori che influenzano l’esame

L’esame del sangue per misurare i livelli di FSH non richiede alcuna preparazione specifica (se non quella di rispettare il digiuno come per qualsiasi esame ematologico). Tuttavia esistono alcuni fattori che potrebbero influenzare l’esame (assunzione di alcuni farmaci, fumo di sigaretta, ecc.). In caso di risultati dubbi qundi conviene ripetere il prelievo in modo da confermare i valori.

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...