Sangue nelle feci: le possibili cause e quando preoccuparsi

0
520
Sangue-nelle-feci

Il sangue nelle feci è un sintomo che non deve mai essere sottovalutato, perchè potrebbe rappresentare il campanello d’allarme per patologie molto serie come il tumore del colon. Per questo motivo, quando si notano delle tracce di sangue nelle feci bisogna sempre informare il proprio medico in modo da effettuare alcuni accertamenti indispensabili per escludere problemi molto gravi. E’ però importante ricordare che non sempre questo sintomo dipende da un tumore: in molti casi all’origine vi sono patologie molto meno serie. Non vale la pena quindi preoccuparsi prima di aver effettuato tutti gli accertamenti del caso.

Se in alcuni casi il sangue è evidente ad occhio nudo, in altre situazioni non lo si può notare ma viene rilevato solamente dalle analisi delle feci (in tal caso si parla di sangue occulto). Oggi cercheremo di fare chiarezza su questo argomento, vedendo come riconoscere questo sintomo e quali possono essere gli altri campanelli d’allarme di una patologia seria.

Sangue nelle feci: come riconoscerlo

Come abbiamo appena accennato, non sempre il sangue nelle feci si riesce a vedere ad occhio nudo e in molti casi viene rilevato solamente attraverso un’analisi al microscopio. In tal caso si parla di sangue occulto, mentre quando è visibile si può presentare come delle striature o addirittura come un gocciolamento dall’ano. Alcuni pazienti si accorgono della presenza di sangue pulendosi con la carta igienica, mentre altri ne trovano tracce proprio osservando le feci. Riconoscerlo non è quindi difficile, anche se il sangue occulto può essere individuato solamente in laboratorio ed è perciò più difficile da scovare.

Sangue nelle feci: le possibili cause

Il sangue nelle feci non è sempre il sintomo di una patologia grave come il tumore del colon, ma nel dubbio è sempre importante capire da cosa dipenda. Tra le possibili cause troviamo le seguenti:

  • Emorroidi;
  • Ragadi anali;
  • Fistola anale;
  • Proctite;
  • Polipi nel colon;
  • Tumore del colon.

Sangue nelle feci ed emorroidi

EmorroidiSpesso e volentieri la presenza di sangue nelle feci è dovuta alle emorroidi: il sanguinamento, specialmente durante l’evacuazione, è infatti uno dei sintomi tipici. La presenza delle emorroidi tuttavia si può riconoscere spesso ad occhio nudo, perchè in alcuni casi queste strutture vascolari si gonfiano a tal punto da fuoriuscire dall’ano. In tutti i casi e in modo particolare quando arrivano a sanguinare, le emorroidi provocano anche altri sintomi tipici come dolore, prurito o fastidio all’anocontinua a leggere

Sangue nelle feci e ragadi anali

Le ragadi anali sono delle piccole lacerazioni della mucosa anale e sono anch’esse molto fastidiose. Tra i sintomi di questa patologia troviamo il sanguinamento, ma anche in questo caso si verifica quasi sempre nel momento del passaggio delle feci e si può riconoscere dal colore rosso vivo. Le ragadi provocano forte dolore e bruciore ma spesso tendono a risolversi da sole entro qualche settimana. Con una semplice visita proctologica è possibile diagnosticare questo disturbo ed escludere quindi altre patologie più serie.

Sanguinamento e fistole anali

Fistola-analeAnche la presenza di una fistola anale può comportare la perdita di sangue insieme alle feci, sebbene questo non sia l’unico sintomo evidente. Le fistole anali sono dei piccoli tunnel infetti che si formano tra l’ano e la cute circostante e che non devono mai essere trascurati perchè potrebbero degenerare ed evolversi in modo maligno. Oltre al sanguinamento che si può spesso notare insieme alle feci, le fistole provocano quasi sempre un dolore acuto, gonfiore, perdite di muco o di fecicontinua a leggere

Sanguinamento anale e proctite

La proctite è l’infiammazione della mucosa del retto e provoca spesso sanguinamento ma non solo. Tra gli altri sintomi troviamo presenza di muco, dolore rettale e addominale, diarrea, sensazione di dover evacuare di frequente e dolore durante l’evacuazione.

Sangue nelle feci e polipi del colon

I polipi sono tumori benigni molto frequenti, che si formano all’interno del colon e che possono evolvere diventando maligni quindi vengono quasi sempre rimossi attraverso la colonscopia. Anche i polipi del colon possono in alcuni casi provocare sangue nelle feci, ma quando questo si verifica significa che sono già molto grandi e sviluppati quindi bisogna procedere con la rimozione chirurgica.

Sangue nelle feci: quando preoccuparsi

La presenza di sangue nelle feci è anche il campanello d’allarme del tumore al colon perchè si tratta di un sintomo tipico di questa patologia. Purtroppo parliamo di una malattia subdola perchè spesso e volentieri rimane asintomatica o provoca disturbi che potrebbero essere confusi con altre patologie meno serie. Generalmente, il tumore del colon si riconosce per la presenza di sangue occulto nelle feci, che come abbiamo visto può essere rintracciato solamente attraverso degli esami di laboratorio. Altri sintomi tipici sono una forte stanchezza, inappetenza, perdita di peso inspiegabile, diarrea o stitichezza. Per la diagnosi occorre fare una colonscopia…continua a leggere

Ti potrebbe interessare anche…


Loading...