Smoothie: un vero concentrato di benessere! Ricette light e detox

0
90
Smoothie

Lo smoothie è la bevanda perfetta per chi ha un occhio attento alla propria salute e vuole rimanere in forma. Anche se in passato si è discusso sull’apporto calorico di questi frullati e c’è stato chi ha tentato di farli apparire come delle bevande che fanno ingrassare, oggi sono arrivate le conferme. Gli smoothies non solo non fanno male, ma al contrario sono dei veri e propri concentrati di benessere! Non è un segreto che la verdura e la frutta facciano bene al nostro organismo, quindi effettivamente non esiste ragione per cui lo smoothie dovrebbe essere evitato. Naturalmente dobbiamo saperlo fare nel modo corretto: non si tratta di un frullato e nemmeno di un milk shake! Per realizzare degli smoothies salutari bisogna rispettare alcune regole e naturalmente scegliere frutta e verdura giuste. Non tutti le ricette sono detox o dimagranti, ma alcune decisamente sì quindi possono aiutarci anche a tornare in forma e ripulire il nostro organismo dopo le feste.

Ci sono invece degli smoothies che sono più adatti per una bella colazione ricca di energia. Le varianti sono davvero moltissime ma il segreto è imparare le regole di base e capire quali sono la frutta e la verdura da scegliere.

Smoothie: cosa sono e come prepararli

Gli smoothie sono bevande a base di frutta e verdura frullate, ma non hanno nulla a che vedere con i milk shale o con i frullati veri e propri. In questi ultimi infatti vengono aggiunti latte o gelato, ingredienti che nello smoothie non devono esserci. Inoltre, queste bevande salutari non sono zuccherate: il sapore dolce si ottiene con l’aggiunta di un fico secco o di un dattero se proprio, ma mai con lo zucchero!

Per preparare uno smoothie quindi le regole di base sono queste:

  • Mai aggiungere latte o gelato;
  • Mai aggiungere zucchero (nè bianco nè di canna);
  • A volte si può aggiungere un po’ di yogurt, ma per la variante salutare conviene sempre optare per acqua o ghiaccio.

Il procedimento per realizzare uno smoothie è lo stesso utilizzato per preparare un normalissimo frullato: tutti gli ingredienti infatti vanno messi nel frullatore fino ad ottenere una consistenza vellutata e liscia.

Come abbiamo già anticipato, per ottenere uno smoothie detox o light bisogna utilizzare frutta e verdura specifiche perchè non sono tutte uguali. Tra poco vedremo delle ricette utili per ottenere degli smoothies dimagranti e disintossicanti.

Perchè gli smoothies fanno bene

Fino a qualche anno fa si pensava che lo smoothie non facesse molto bene: prima di tutto per il contenuto di zuccheri e per la sua acidità. Ricordiamo però che queste bevande non contengono zuccheri aggiunti quindi non fanno assolutamente male. Inoltre, è vero che gli ingredienti acidi tendono a danneggiare lo smalto dei denti e provocare problemi gastrici, ma questo dipende da quello che mettiamo nello smoothie! Se lo prepariamo seguendo una ricetta salutare, non avremo alcun problema. Gli smoothies, come abbiamo già detto, fanno molto bene e possono essere degli alleati per dimagrire e perdere peso! Queste accuse sono quindi del tutto infondate.

Gli smoothies fanno bene perchè è naturale che sia così: i soli ingredienti che contengono (ossia frutta e verdura) fanno benissimo al nostro organismo. Non c’è quindi motivo di credere che queste bevande possano far ingrassare o addirittura fare male!

Smoothie detox e light: una ricetta da provare!

Smoothie-detoxPer preparare uno smoothie disintossicante in grado di depurare l’organismo vi serviranno 3 ingredienti: mele, cetrioli e zenzero che già presi singolarmente sono ricchi d benefici ma insieme diventano un vero concentrato di benessere! La mela aiuta infatti e regolare il metabolismo, i cetrioli a combattere le ritenzione idrica e lo zenzero migliora la digestione, purificando tutto l’organismo.

Prendete quindi 1 mela verde, 1 cetriolo e 5 grammi di zenzero grattugiato. Mettete tutto nel boccale del frullatore (dopo aver lavato e tolto la buccia a frutta e verdura) e aggiungete 200 ml di acqua. Cetrioli e mele hanno anche un effetto sgonfiante, quindi questo smoothie è anche light e aiuta a perdere peso.

Gli errori da non commettere quando si prepara lo smoothie

Come abbiamo già accennato, non tutti gli smoothie sono uguali. Alcuni sono ricchi di vitamine e calorie e sono quindi indicati per la colazione. Altri, come quello che abbiamo appena visto, aiutano invece a depurare l’organismo e sgonfiare la pancia. Ci sono però delle regole che bisogna sempre ricordare e alcuni errori da non commettere mai perchè altrimenti rischiamo che il nostro smoothie diventi troppo calorico!

Innanzitutto, ricordiamo sempre che in queste bevande non va mai aggiunto zucchero: nè bianco nè di canna. Se proprio amate il sapore dolce, unite una banana che è molto zuccherina o meglio ancora un fico secco o un dattero. In questo modo non sarete costretti ad aggiungere zucchero raffinato.

Un altro errore da non fare è quello di aggiungere latte: gli smoothies non contengono questo ingrediente e se proprio volete renderli più cremosi e golosi potete unire un po’ di yogurt light.

Ti potrebbe interessare anche…