Ciproxin: antibiotico efficace contro diversi tipi di infezioni

0
4780
Ciproxin

Ciproxin è un antibiotico impiegato per il trattamento e la cura di alcuni tipi di infezioni, che possono interessare diverse parti del corpo. Questo medicinale appartiene alla famiglia dei fluorochinoloni ed è in grado di debellare alcuni ceppi di batteri, quindi non è indicato per qualsiasi tipo di infezione ma solo per quelle che vengono provocate da tali agenti. Ciproxin è comunque un antibiotico molto efficace e diffuso. Richiede la prescrizione medica per poter essere acquistato in farmacia ed è sempre molto importante rispettare le controindicazioni e la posologia, per evitare la comparsa di effetti collaterali indesiderati. 

Ciproxin: indicazioni terapeutiche

Questo antibiotico contiene il principio attivo ciprofloxacina ed è indicato per il trattamento delle seguenti infezioni:

  • Bronchite e altre infezioni delle vie respiratorie;
  • Cistite e altre infezioni delle vie urinarie;
  • Vulvite, prostatite e altre infezioni degli organi genitali;
  • Infezioni delle ossa;
  • Infezioni che colpiscono le articolazioni;
  • Infezioni gastrointestinali;
  • Infezioni della pelle e dei tessuti molli;
  • Infezioni causate dal batterio Neisseria maningitidis (solo in via preventiva);
  • Antrace.

Può accadere, in alcuni casi, che l’infezione sia causata da ceppi differenti di batteri. In questo frangente il medico potrebbe prescrivere un’altra terapia antibiotica insieme a quella con Ciproxin.

Controindicazione ed avvertenze

Ciproxin è controindicato e quindi non deve essere assunto nei seguenti casi:

  • Pazienti con ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nel medicinale;
  • Pazienti in cura con tizanidina;
  • Pazienti con ipersensibilità ad altri farmaci appartenenti alla famiglia dei chinoloni.

Interazione con altri farmaci

Questo antibiotico potrebbe avere delle interazioni con altri medicinali, che potrebbero alterarne l’effetto o provocare reazioni indesiderate. Per tale motivo è sempre importante informare il medico o il farmacista qualora si stessero assumendo altri farmaci insieme a Ciproxin. In particolare, bisogna prestare attenzione ad assumere i seguenti medicinali:

  • Tizanidina (può provocare ipotensione e sonnolenza, quindi questo farmaco non deve mai essere assunto insieme a Ciproxin);
  • Metotrexato;
  • Probenecid;
  • Antagonisti della vitamina K;
  • Olanzapina;
  • Clozapina;
  • Ropinirolo;
  • Fenitoina;
  • Metoclopramide;
  • Farmaci antidepressivi e antipsicotici;
  • Farmaci per curare le aritmie cardiache.

Posologia: modi e tempi di somministrazione

CiproxinCiproxin è un medicinale che richiede la ricetta medica per poter essere acquistato in farmacia: sarà quindi lo specialista o il medico di base a consigliare la posologia corretta da seguire sulla base della gravità dell’infezione e delle condizioni cliniche del paziente. Tuttavia, nel foglietto illustrativo del farmaco sono specificati i tempi delle terapie, che possono variare in base alla gravità dell’infezione. Non esiste una posologia generale per questo medicinale, perchè i dosaggi ed i tempi devono essere indicati dallo specialista.

La terapia con Ciproxin deve durare un minimo di 5 giorni, ma può essere protratta (se il medico lo ritiene opportuno) anche oltre le 3 settimane. L’importante è attenersi sempre a quanto consigliato dal medico ed evitare di sospendere il trattamento prima del dovuto. Come tutti gli antibiotici infatti, anche Ciproxin potrebbe risultare del tutto inefficace se non viene portata a termine la terapia completa.

Effetti collaterali indesiderati

Ciproxin potrebbe provocare la comparsa di effetti collaterali indesiderati, anche se non tutti i pazienti li manifestano. Qualora dovessero comparire delle manifestazioni da ricondurre ad una possibile allergia è importante interrompere il trattamento e rivolgersi al medico o al Pronto Soccorso.

Effetti indesiderati comuni (almeno 1 paziente su 100)

  • Dolori articolari (soprattutto nei bambini);
  • Nausea;
  • Diarrea.

Effetti indesiderati non comuni (almeno 1 paziente su 1.000)

  • Inappetenza;
  • Mal di testa;
  • Capogiri;
  • Disturbi del sonno;
  • Alterazione del gusto;
  • Aumento della concentrazioni degli eosinofili nel sangue;
  • Infezioni fungine;
  • Agitazione ed iperattività;
  • Dolori addominali e problemi di digestione;
  • Dolori articolari (anche negli adulti);
  • Orticaria, prurito, eruzioni cutanee;
  • Funzionalità renale ridotta;
  • Febbre;
  • Dolori muscolari e alle ossa.

Effetti indesiderati rari (almeno 1 paziente su 10.000)

  • Colite;
  • Edema e reazioni allergiche;
  • Depressione, disorientamento, confusione, ansia, allucinazioni;
  • Tremori, convulsioni, formicolio;
  • Disturbi visivi;
  • Affanno;
  • Svenimento e vasodilatazione;
  • Tachicardia;
  • Tinnito e problemi uditivi;
  • Dolori muscolari e crampi;
  • Ittero, epatite e altri disturbi legati al fegato;
  • Sensibilità alla luce;
  • Insufficienza renale;
  • Infiammazione delle vie urinarie;
  • Eccessiva sudorazione;
  • Ritenzione idrica.

Ciproxin per le infezioni dei bambini

Questo antibiotico viene spesso prescritto per il trattamento delle infezioni anche dei bambini: nelle controindicazioni non è infatti espresso un limite di età. Si tratta quindi di un medicinale sicuro, che però deve assolutamente essere prescritto dal pediatra e solo quando ritenuto necessario. Nei bambini, Ciproxin viene impiegato per il trattamento delle seguenti infezioni:

  • Infezioni urinarie complesse;
  • Infezioni che interessano i reni, come la pielonefrite;
  • Infezioni polmonari e bronchiali nei bambini affetti da fibrosi cistica;
  • Esposizione all’inalazione di spore di antrace.

Ciproxin in gravidanza: fa male?

Ciproxin non è controindicato in gravidanza, ma come tutti i farmaci nel periodo della gestazione deve essere prescritto e assunto solo in caso di effettiva necessità e dopo aver valutato il rapporto rischio-beneficio. Per quanto riguarda l’allattamento, questo antibiotico non è controindicato ma passa nel latte materno quindi secondo alcuni potrebbe aumentare il rischio di problemi muscolari nei bambini. Come sempre, in questo periodo delicato è sempre meglio evitare di assumere qualsiasi tipo di farmaco ma se strettamente necessario Ciproxin non è controindicato.

Ti potrebbe interessare anche…



Loading...